Come costituire una joint venture

Browse

Cosa è una Joint Venture?

Una joint venture è un contratto fra imprese, anche imprese internazionali, per la realizzazione collaborativa di un determinato scopo o l’esecuzione di un progetto. Questo modello di business è un vero contratto di collaborazione, il quale non prevede la nascita di una nuova figura giuridica, ma bensì mantiene separate le imprese oggetto dell’accordo.

Le fasi della realizzazione e studio della joint venture posso essere essenzialmente divise in due:

  • una fase antecedente, che consta nello studio e analisi delle necessità contrattuali e gestionali della collaborazione, seguite dalla formalizzazione degli accordi contrattuali;
  • una fase successiva, che consta nella messa in atto delle collaborazioni e degli accordi precedentemente siglati e raggiunti in fase antecedente, questa può essere considerata la fase esecutiva.

Entrambe queste fasi richiedono il ricorso ad un’assistenza legale specializzata, nonché di anche a consulenti privati specializzati in tale modello di business.

In ogni caso, una società italiana che intenda stabilire una joint venture con una società estera dovrebbe effettuare preliminarmente un'attenta due diligence sulla potenziale società partner.

In secondo luogo, posto che la joint venture ha lo scopo ultimo di fornire alle aziende partner la tecnologia o altro valore ad esse mancanti, è opportuno istituire l’alleanza in modo che la società italiana sfrutti il periodo di cooperazione per l’acquisizione di quel valore ovvero della tecnologia, del know how o dei contatti che rappresentavano l’apporto della società estera. In altri termini, è raccomandabile istituire la joint venture in modo che la società sia in grado, anche al suo termine, di continuare a operare sul mercato estero di destinazione.

Se per il corretto svolgimento delle fasi suddette erano essenziali delle figure di advisor, di altrettanta importanza sono i professionisti esperti in materia normativa. La normativa applicata a tale istituto e il regime fiscale nello Stato in cui la joint venture è costituta possono rappresentare un aspetto critico di tale modello se trascurate.

Aggiornato il 19/05/2020